cassazEcco il testo integrale della sentenza che oggi ha riconosciuto la trascrivibilità di un certificato spagnolo che riporta due madri nei registri dello stato civile italiano, non essendo opponibile un principio di ordine pubblico.

L'avvocato Ciurcina di Torino, che fa parte del collegio di legali che ha seguito il caso e con il quale Avvocatura per i Diritti LGBTI ha collaborato dichiara: "Questa sentenza è molto profonda ed innovativa. Certo, riconosce la prevalenza del miglior interesse del minore e decide che non viola la costituzione ed i diritti fondamentali lo status di figlio di due mamme e la circostanza che una coppia di persone dello stesso sesso abbia un figlio usando tecniche di procreazione medicalmente assistita.

Ma la sentenza va anche al di la del caso specifico e potrebbe avere una portata molto più ampia. Individua un "test" di conformità all'ordine pubblico del quale d'ora in poi si dovrà tenere conto: viola l'ordine pubblico solo la norma estera che, se fosse adottata in Italia, violerebbe i diritti fondamentali desumibili non solo dalla Costituzione, ma anche dai trattati internazionali".