convegnoSi svolgerà domani 29 gennaio 2015 a Milano, presso il Salone Valente, il convegno "Il ruolo dell'avvocatura nella tutela dei diritti fondamentali. Italia e USA a confronto sui diritti LGBTI" organizzato da Avvocatura per i Diritti LGBTI – Rete Lenford, in collaborazione con CILD (Coalizione Italiana Libertà e Diritti Civili) Italia e EDGE (Excellence and Diversity by Glbt Executives), e con il patrocinio dell'Ordine degli Avvocati di Milano, AIJA International Association of Young Lawyers, AIAF (Associazione Italiana degli Avvocati per la Famiglia e per i minori) Lombardia ed AIGA (Associazione Italiana Giovani Avvocati).

Prenderanno la parola, tra gli altri, l'avvocata Maria Grazia Sangalli, presidente di Avvocatura per i Diritti LGBTI, l'avvocato Remo Danovi, presidente dell'Ordine degli Avvocati di Milano e James Esseks, Attorney at Law Director of the American Civil Liberties Union, che ha vittoriosamente patrocinato avanti la Corte Suprema degli Stati Uniti la causa Obergefell v. Hodges, con la quale è stato esteso alle persone omosessuali il diritto fondamentale al matrimonio.

"Le unioni civili sarebbero un grande passo in avanti e fornirebbero tutele importanti alle coppie dello stesso sesso. Ma dobbiamo ricordare che le unioni civili non sono l'uguaglianza, la libertà di sposare è l'uguaglianza. Stato dopo Stato, nel mondo, sono pervenuti a realizzare ciò, e sono fiducioso che anche l'Italia abbraccerà l'uguaglianza alla fine." ha affermato James Esseks.

"Siamo estremamente felici di essere riusciti ad ospitare James Esseks in un momento così difficile per l'Italia, in cui sfortunatamente si discute di Unioni Civili e non di Matrimonio Egualitario. Speriamo che il suo contributo al dibattito possa essere determinate nel comprendere l'importanza del principio di uguaglianza delle persone" ha affermato la Presidente di Rete Lenford Maria Grazia Sangalli.

"Esseks ci ha ricordato come il matrimonio egualitario sia l'unico strumento in grado di tutelare le coppie omosessuali ed i loro figli. La Corte Suprema degli Sati Uniti ha accolto le sue tesi e confidiamo che in breve tempo anche la nostra Corte Costituzionale possa arrivare alle stesse conclusioni" ha aggiunto Antonio Rotelli, cofondatore di Rete Lenford.

Patrizio Gonnella, presidente CILD ha precisato "In Italia il dibattito sulle unioni civili e sul matrimonio egualitario è bacchettone, ideologico, non giuridicamente fondato. Il racconto dell'avvocato James Esseks e l'esperienza della American Civil Liberties Union, vincitori davanti alla Corte Suprema Usa, speriamo possa essere di stimolo per trovare vie giudiziarie anche in Italia per far fare passi in avanti a una legislazione fortemente iniqua su questo terreno".