marriage billAlle 17 del 22 ottobre il Senato irlandese ha approvato il Marriage Bill n 75 del 17 settembre nella versione approvata dalla Camera il 7 ottobre. È attesa la sanzione del Presidente della Repubblica.

Il legislatore irlandese ha attuato la recente riforma costituzionale nei tempi promessi (entro ottobre) e nel mese di novembre dovrebbero essere celebrati i primi matrimoni. Di seguito la traduzione del nostro socio avv. Roberto de Felice.

Bill 78/2015- Marriage Bill 2015

Sia approvato come legge dal Parlamento come segue:

PARTE PRIMA

DISPOSIZIONI PRELIMINARI E GENERALI

Titolo breve ed entrata in vigore

1

. (1) La presente legge può essere citata come il Marriage Act del 2015.

(2) La presente legge entra in vigore nella data o nelle date che il ministro, dopo aver sentito il Ministro per la protezione sociale, indichi con uno o più decreti o ordini o nel suo complesso o con riferimento a qualsiasi peculiare oggetto o previsione e così date diverse possono essere stabilite per oggetti o disposizioni diverse.

Definizioni

2.

In questa Legge-

"Legge del 2004" indica il Civil Registration Act del 2004;

"Act del 2010": il Civil Partnership Act 2010;

per "Il Ministro" si intende il Ministro della giustizia e uguaglianza.

(OMISSIS)

PARTE SECONDA

Impedimenti matrimoniali

Modifica della sezione 2 (2) della legge del 2004

4

L'articolo 2 comma 2 della legge del 2004 è modificata mediante:

(a) la soppressione del paragrafo (e) a,

(b) la sostituzione del paragrafo f) con il seguente:

"(F) una delle parti contraenti il ​​matrimonio o entrambe, o, salvo che si applichi l'articolo 2B, già parti di una unione civile sussistente, o ",

e

(c) l'inserimento del seguente paragrafo dopo il paragrafo (f):

"(G) il matrimonio sarebbe nullo in virtù della sezione 2A.".

Gradi proibiti di relazioneb

5.

La legge del 2004 è modificata con l'inserimento del seguente articolo dopo l'articolo 2:

"2A. (1) Ai fini della presente legge, ogni divieto nella presente legge o di qualsiasi altra legge sul matrimonio tra due persone di sesso opposto derivanti in virtù di un rapporto di parentela o

affinità tra di loro, deve, fatte salve le necessarie modifiche, applicarsi al matrimonio tra due persone dello stesso sesso in così come si applica a un matrimonio tra due persone di sesso opposto.

(2) Un matrimonio che ci si sia proposto di celebrare in contrasto con una

divieto di cui al comma (1), è nullo. ".

Nessun impedimento dove sussista unione civile tra di loro

6.

La legge del 2004 è modificata con l'inserimento del seguente articolo dopo l'articolo 2A(aggiunto dall'articolo 5):

"2B. Non vi è un impedimento gmatrimoniale quando ambo le parti del matrimonio voluto sono parti di una civil partnership esistente nei loro reciproci confronti

PARTE TERZA

Enti religiosi

7. (1) Nessuna disposizione della presente legge o di qualsiasi altro decreto deve essere inteso come vincolante-

(a) un ente religioso a riconoscere una particolare forma di cerimonia di matrimonio per la

ai fini della sezione 51 comma 3 lettera c), della legge del 2004, o

(b) un celebrante religioso a celebrare un matrimonio secondo una forma di

cerimonia matrimoniale che non è riconosciuta dal corpo religioso di cui il

celebrante religioso è un membro.

(2) In questo articolo:

"Forma matrimoniale" comprende quella forma, nella misura in cui riguarda il sesso dei

partecipanti alla cerimonia;

"Organismo religioso" ha il significato attribuitogli dalla sezione 45 della legge del 2004;

"Celebrante religioso": un membro di un ente religioso esistente registrato nel

Registro dei celebranti tenuto ai sensi della sezione 53 della legge del 2004

PARTE QUARTA

CIVIL PARTNERSHIP d

Abrogazione di talune norme della Legge del 2004 concernente la Civil

Partnership

8.

Le seguenti disposizioni della Legge del 2004 sono abrogate:

a)articolo 2 comma 2 lettera a);

b) articolo 59B

c) articolo 59 C (tranne il comma 5)

d) articolo 59 D (tranne i commi 6 lettera c),7,8 e 9:

e) articolo 59 E

f ) articolo 59 F;

g) articolo 59 G;

h) articolo 59 H;

i) articolo 59 I.

Modifica dell'articolo 46 comma primo della Legge del 2004

9.

L'art 46 comma 1 della legge del 2004 è modificato mediante la sostituzione della lettera a) dalla seguente:

''a-i) notificare per iscritto in forma da determinare approvata dal Direttore dei Registri di Stato Civile a qualsiasi Ufficiale di stato civile la loro intenzione di sposarsi (I) non meno di tre mesi prima della data in cui il matrimonio dev'essere celebrato, ovvero (II) in ogni tempo, prima della data in cui il matrimonio sarà celebrato, se le parti del previsto matrimonio sono parti di una civil partnership, o sono state esonerate da tale adempimento per ordine della Corte di Circuito o dell'Alta Corte ai sensi dell'articolo 59B secondo comma, ovvero

-ii) hanno ottenuto l'esonero dalla applicazione del paragrafo I della lettera i ai sensi dell'articolo 47 e producono una copia del provvedimento della Corte che accorda l'esonero per ogni ufficiale di Stato Civile prima di detta data.

Scioglimento. Disposizione transitoria

10.

La legge del 2004 è modificata con l'inserimento della seguente Parte prima dell'articolo 60:

''Parte 7C

SCIOGLIMENTO

E DISPOSIZIONE TRANSITORIA

Registrazione dello scioglimento di civil partnership per matrimonio

59K

Laddove una civil partnership registrata nel registro delle unioni civili si sciolga in virtù dell'articolo 109A (inserito dall'articolo 11 del Marriage Act 2015) della legge del 2010 sul matrimonio di due persone celebrato ai sensi e in conformità di questa Legge, l'ufficiale di Stato Civile registra quello scioglimento come annotazione nella iscrizione concernente quell'unione civile in quel registro.

Disposizioni transitorie a seguito del Marriage Act 2015

59L

1. All'entrata in vigore dell'articolo 8 del Marriage Act 2015, una notifica dell'intenzione di costituire una civil partnership ai sensi dell'articolo 59B, può, se richiesta dalle parti interessate, essere accettata e considerata da un ufficiale di stato civile come se fosse una notifica della loro intenzione di sposarsi consegnata ai sensi dell'articolo 46.

2. Nonostante l'entrata in vigore dell'articolo 8 del marriage Act 2015, le previsioni di questa Legge richiamate in quell'articolo continueranno ad essere applicate:

a) se un modulo di registrazione di una civil partnership è stato debitamente completato ai sensi del'articolo 59C e quel modulo è valido ai sensi del comma 4 di quell'articolo subito prima l'entrata in vigore, ovvero

b) con riferimento a una registrazione di una civil partnership rispetto alla quale sia proposta opposizione ai sensi dell'articolo 59F, se l'opposizione è proposta prima o dopo quella entrata in vigore.''

Scioglimento di civil partnership per matrimonio

11.

La Legge del 2010 è modificata con l'inserimento del seguente articolo dopo l'articolo 109:

''109A

Nonostante ogni disposizione di questa parte, una civil partnership esistente tra due persone subito prima del loro reciproco matrimonio sarà sciolta a causa e dalla data di quel matrimonio.

PARTE QUINTA

RICONOSCIMENTO DI TALUNI MATRIMONI ESTERI

12

1Un matrimonio, retto dalla legge di un luogo diverso dallo Stato, non sarà precluso dal riconoscimento in quanto tale in ragione del sesso delle parti del medesimo[1].

2 Qualora un matrimonio, retto dalla legge di un luogo diverso dallo Stato, di due persone dello stesso sesso, sia riconosciuto come tale, lo sarà dalla più recente delle seguenti date:

La data di entrata in vigore di questo articolo,o
La data del matrimonio.
3. Subordinatamente al disposto del comma 4, un matrimonio, retto dalla legge di un luogo diverso dallo Stato tra due person dello stesso sesso,non sarà precluso dal riconoscimento in ragione del fatto che sia compreso in una categoria di relazioni legali rispetto alle quali il Ministro abbia emanato un'ordinanza ai sensi dell'articolo 5 della Legge del 2010.

4. un matrimonio, retto dalla legge di un luogo diverso dallo Stato tra due persone dello stesso sesso, che sia compreso in una categoria di relazioni legali rispetto alle quali il Ministro abbia emanato un'ordinanza ai sensi dell'articolo 5 della Legge del 2010, non sarà riconosciuto come tale ese alla data di entrata in vigore del presente articolo o prima:

a) sia stato accordato un decreto di scioglimento della relazione giuridica ai sensi dell'articolo 110 della Legge del 2010, ovvero

b) sia divenuto efficace uno scioglimento della relazione giuridica, ai sensi dell'articolo 5 co 3 della legge del 2010, che sia ritenuto uno scioglimento della stessa ai sensi dell'articolo 110 di quella Legge.

DI TALUNE RELAZIONI REGISTRATE STRANIERE

13.

La Legge del 2010 è modificata mediante inserimento del seguente articolo dopo l'articolo 5:

''5A''

Né l'articolo 5, né qualsiasi regolamento emanato (prima o dopo la data di entrata in vigore di questo articolo) ai sensi dell'articolo 5, si applicherà a una relazione legale costituita tra due parti dalla data di sei mesi dopo l'entrata in vigore dell'articolo 8 del Marriage Act 2015.''

(OMISSIS)

MODIFICHE DEL CHILDREN AND FAMILY RELATIONSHIPS ACT 2015

23.

Il Children and Family Relationships Act 2015 è modificato con la sostituzione della parola ''marito'' con la paola '' coniuge'' dovunque si trovi negli

Articolo 5 comma 1 lettera b)z e comma 8 lettere a) e b)h
Articolo 9 comma 3 lettera d)q;
Articolo 11 commi 1 e 3, lettera a)
Articolo 25 comma 3 lettera b) paragrafo ii) e Articolo 27 comma 5 lettera e)

MODIFICHE AL GENDER RECOGNITION ACT 2015

24.

Il Gender Recognition Act 2015 è modificato

(a)all'articolo 2 , con la cancellazione della definizione di "civil partneri,

(b)all'articolo 9, con la soppressione del comma 2 lettera b)k,

(c)all'articolo 10, con la soppresione del comma 1 lettera f) paragrafo i)l,

(d)all'articolo 11, con la soppressione del comma 2 lettera a) paragrafo i)m

(e) all'articolo 15 comma 8, lettera b paragrafo: i) , con l'inserimento di '' e''dopo '' certificato'', ii) sopprimendo la lettera c), iii) sopprimendo la lettera d) paragrafo ii) sottoparagrafo l n,

(f)all'articolo 18: i) sopprimendo il comma 3, e ii) il comma 8.

^^^

a La norma abrogata prevedeva come impedimento a pena di nullità l’identità di sesso dei nubendi.

b Disposizione di coordinamento relativa agli impedimenti da parentela.

g Di regola, la parte di un’unione civile incorre nell’impedimento di libertà di stato. La disposizione lo rimuove quando i civilmente uniti vogliano contrarre matrimonio, così non imponendo un previo scioglimento dell’unione. Consentendo un’ininterrotta continuità di tutela.

d La Legge sulle Civil Partnerships del 2010 inseriva nella Legge sullo Stato Civile gli articoli da 59B a 59I. L’istituto, riservato (articolo 3) alle coppie same sex e contenuto in un poderoso Act di 208 articoli, viene reso inoperativo, salvo che per le unioni già registrate o quelle (Articolo 59 L comma 2, inserito da questa Legge all’articolo 10) in corso di registrazione. Le richieste tardive di pubblicazione previa di unione civile valgono – su concorde richiesta delle parti- come pubblicazione di matrimonio (Art 59L comma 1). Infatti sono abrogate le norme relative alla essenziale formalità della registrazione, salvo che per le partnership in itinere. Il matrimonio tra le parti dell’unione civile la fa cessare (articolo 11). La stessa regola vige in Inghilterra e nel Galles, dove, ai sensi del Marriage (same sex Couples) Act 2013, 2013 Chapter 30, il Governo è delegato (articolo 15) a operare una pubblica consultazione per la revisione del Civil Partnership Act del 2004, di 264 articoli.

e Fa eccezione il caso della relazione giuridica disciolta ai sensi dell’art 110 del Civil Union Act 2010 con provvedimento esecutivo irlandese (che richiede una separazione di due anni sugli ultimi tre anteriori alla domanda) o straniero ( cfr art 5 co 3 , ora co 4, Civil Union Act 2010)

z Di conseguenza, nella riproduzione assistita di donna sposata con altra donna, cogenitrice è quest’ultima.

h Completa quanto di cui alla precedente nota con riferimento al consenso informato e ai soggetti che devono prestarlo, inclusa la moglie della futura madre. Le modifiche all’art 11 riguardano la forma del consenso della moglie della futura madre. Quelle all’art 25 l’obbligo del sanitario di accertare detti consensi, includendo ora con il termine agendered ‘’ coniuge’’ la moglie di una donna, prima dell’inizio di un intervento di riproduzione assistita; quelle all’art 27 si riferiscono analogamente agli accertamenti previ al rilascio del certificato che dalla DAHR è occorso un concepimento.

q Sempre a completamento di quanto sopra, modifica la norma sul consenso informato della madre a che anche la propria moglie divenga coparente.

i Il Gender Recognition Act, come qui emendato, non richiede più che chi chieda il riconoscimento della identità di genere sia single; donde la soppressione della definizione di civil partner nelle premesse della legge

k Pertanto, la persona che chiede il riconoscimento di un diverso genere può essere sposato o in una civil partnership e non deve, come in precedenza, essere single.

l Vedi la nota precedente. La modifica si riferisce alla documentazione di stato libero che non deve più essere prodotta.

m Identico alla disposizione di cui alla precedente nota, ma con riferimento al riconoscimento del cambiamento di genere all’estero.

n Ribadisce quanto sopra con riferimento alla revoca del cambio di genere.