logo-litigious-loveLa conferenza finale del progetto "Litigious Love", "le persone LGBTI e l'accesso alla Giustizia", si terrà presso l'Università di Bergamo, Aula "S. Galeotti", Dipartimento di Giurisprudenza, nei giorni 22 e 23 maggio 2015.

Programma:

  • 21 Maggio 2015, 18.30

Aperitivo di Benvenuto

  • 22 Maggio 2015, 9.30 - 18.00

09.30 – 10.00: Registrazione
10.00 – 10.30: Saluti delle Autorità
Stefano Paleari (Rettore dell'Università di Bergamo)
Barbara Pezzini (Direttrice del Dipartimento di Giurisprudenza, Università di Bergamo)
Maria Carolina Marchesi (Assessore alla coesione sociale, Comune di Bergamo)*
Francesca Paparoni (Scuola Superiore dell'Avvocatura)
Maria Grazia Sangalli (President of Avvocatura per i Diritti LGBTI)
Pietro Falletta (UNAR, Ufficio nazionale contro le discriminazioni razziali)
I Sessione: Definire i termini
10.30 – 10.50: Access to Justice Movement: Mauro Cappelletti e la sua influenza sulla tutela della persone LGBTI – Maria Federica Moscati (Università di Sussex, UK)
10.50 – 11.10: Gli impliciti di genere: come il genere costruisce il diritto e il diritto costruisce il genere – Barbara Pezzini (Università di Bergamo)
Modera: Anna Lorenzetti (Università di Bergamo)
11.10 – 11.30 – Pausa Caffè
II Sessione: Mediazione familiare e coppie dello stesso sesso nell'Unione Europea
11.30 – 12.30: Mediazione familiare e coppie dello stesso sesso – Vladislav Pektov, Natalija Labavić, Marko Jurčić, Tamás Dombos, József Kárpáti, Giacomo Viggiani
Modera: Maria Federica Moscati (Università di Sussex, UK)
III Sessione: Le barriere all'accesso alla Giustizia I: Essere LGBTI ed essere Straniero
12.30 – 12.45: L'Universalismo dei diritti umani quando interessa le persone transgender, mito o realtà? Il quadro giuridico greco – (GNCHR, Università di Thessaloniki, Grecia), Christina Sachinidou (University di Thessaloniki, Grecia)
12.45 – 13.00: Il diritto di asilo dei migranti LGBTI perseguitati in ragione dell'orientamento sessuale – Adele Del Guercio (Università degli studi di Napoli "L'Orientale")
13.00 – 13.15: Sfide alla credibilità delle richiesta di asilo per ragioni di orientamento sessuale e identità di genere in Europa – Borislava Daskalova (Friedrich-Alexander-Universität Erlangen-Nürnberg)
Modera: Matteo Maria Winkler (HEC – Parigi, Francia)
13.15 – 14.30: Pranzo di lavoro
IV Sessione: Le barriere all'Accesso alla Giustizia: dall'infanzia alla vita familiare
14.30 – 14.45: Esiste un diritto del minore ad essere gay? Alcune lezioni dalla giurisprudenza americana in materia di teorie riparative – Matteo Winkler (HEC – Parigi)
14.45 – 15.00: Il riconoscimento dell'omogenitorialita sui certificati di nascita: esperienze a confronto nel Regno Unito e in Canada – Philipp Bremner (Università di Sussex, UK)
15.00 – 15.15: La tutela dell'omogenitorialità in Italia: le recenti acquisizioni della giurisprudenza – Susanna Lollini (Foro di Roma)
15.15 – 15.30: Stereotipi di genere e giurisprudenza in una prospettiva comparata del diritto di famiglia – Elena Falletti (Università Carlo Cattaneo – LIUC)
15.30 – 15.45: Dall'esperienza della giustizia minorile al supporto psicologico della genitorialità per le coppie LGBTI – Giovanna Di Bartolo (Vicepresidente Associazione Magistrati e Giuristi Italiani per la Mediazione)
Modera: Antonio Rotelli (Foro di Taranto)
15.45 – 16.15: Pausa Caffè
V Sessione: Le barriere nell'accesso alla Giustizia: le identità di genere
16.15 – 16.30: Mind the Gap. Genere e diritti umani in Italia: teorie psicosociali e filosofiche – Marta Prandelli, David Primo (Università di Padova)
16.30 – 16.45: I diritti fondamentali e le norme sulla rettificazione del sesso. Un'analisi socio-giuridica – Roberta Dameno, Barbara Carsana, Valentina Pontillo (Università di Milano, Bicocca)
16.45 – 17.00: Per un "giusto processo" di rettificazione anagrafica del sesso – Giacomo Cardaci (Università di Milano, Bicocca)
17.00 – 17.15: L'accesso alla giustizia per le persone intersex in Europa – Francesca Ammaturo (Università di Londra, UK)
17.15 – 17.30: La condizione intersex e l'accesso alla giustizia – Anna Lorenzetti (Università di Bergamo)
17.30 – 18:00: Dibattito
Modera: Susanna Pozzolo (Università di Brescia)

  • 23 Maggio 2015, 9.30 - 12.30

I Sessione: Superare le barriere: riforme giuridiche e il ruolo dell'avvocatura I
9.30 – 9.50: Il nuovo procedimento di negoziazione assistita in materia familiare nell'ordinamento italiano – Daniela D'Adamo (Università di Bergamo)
9.50 – 10.05: "Corpi armonici": le persone intersex, i trattamenti chirurgici e la discriminazione di genere – Stefano Osella (Istituto europeo di Fiesole)
10.05 – 10.20: Il movimento intersex in Italia – Alessandro Comeni (Intersezioni, Certi Diritti)
10.20 – 10.35: La tutela contro la violenza di genere verso le persone LBT – Giovanna Camertoni, Elena Lazzari (Arcilesbica)
Modera: Giacomo Viggiani (Università di Bergamo)
10.35 – 11.00: Pausa Caffè
II Sessione: Superare le barriere: riforme giuridiche e il ruolo dell'avvocatura
11.00 – 11.15: L'accesso alla giustizia nella Repubblica di San Marino – Michele Pazzini (Università di Urbino)
11.15 – 11.30: La prova dell'omosessualità quale presupposto di tutela dello straniero: tendenze e prospettive – Daniele Ferrari (Università di Genova)
11.30 – 11.45: Dalla Legge contro le discriminazioni al divieto costituzionale del matrimonio same-sex – Marko Jurčić (Zagreb Pride)
11.45 – 12.15: Dibattito
12.15 – 12:30: Conclusioni
Modera: Maria Grazia Sangalli (Foro di Bergamo)

Il form di registrazione alla conferenza è disponibile al seguente LINK.

Informazioni e risorse, relative al progetto, sono consultabili sul sito dedicato: www.litigiouslove.eu. Programma in formato pdf in linuga ITA ed ENG.